CONVEGNO DI FORMAZIONE – 11/04/2018 CHIETI

ANPPI patrocina il convegno di formazione SIPMEL sulle malattie Bollose

L’11 aprile Filippo Lattuca e Carola Pulvirenti, rispettivamente Vice Presidente e Segretaria dell’ANPPI, hanno partecipato al congresso MALATTIE BOLLOSE, UNA SFIDA PER IL MEDICO: NOVITA’ NEL TRATTAMENTO E NELLA DIAGNOSI, organizzato presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti dal SIPMEL (l’associazione italiana della medicina di laboratorio).

L’ANPPI ha patrocinato l’evento ed ha avuto l’opportunità di aprire la giornata con l’intervento del vicepresidente Dott. Lattuca che ha rappresentato le problematiche dei pazienti e descritto le più recenti attività dell’associazione nei vari ambiti di azione.

In particolare è stato sottolineato come nel 2017  l’Associazione Nazionale Pemfigo/Pemfigoide Italy  abbia prodotto un Programma di prevenzione secondaria e terziaria per persone affette da malattie bollose autoimmuni: si è partiti dai fattori di rischio nelle MBA rilevati sulla base dell’esperienza dei soci e da indagini bibliografiche relative agli effetti collaterali delle terapie di lunga durata con immunosoppressori. Sulla base dei fattori di rischio rilevati, sono state definite 4 aree prioritarie d’ intervento, che verranno portate avanti nel corso del 2018:

  • Supporto telefonico ad ammalati e care-givers
  • Continuità assistenziale e accesso ai centri specializzati (NetworkCare)
  • Educazione alimentare specifica
  • Indicazioni per la gestione delle lesioni

Fra le principali attività già avviate nel 2018:

  • Area educativa / paziente esperto
  • Pubblicazione di un vademecum per gli ammalati contenente le informazioni di base circa le MBA
  • Pubblicazione di un vademecum per gli ammalati contenente una strategia nutrizionale studiata per gli ammalati di MBA
  • Area informativa
  • Revisione dei contenuti scientifici del sito con le informazioni più aggiornate in relazione alle soluzioni diagnostiche e alle terapie, convenzionali e sperimentali che possono essere adottate nella varie situazioni.

 

Estremamente interessante l’intervento del dott. D’Amerio, Direttore della Clinica Dermatologica e responsabile a Chieti dell’ambulatorio malattie autoimmuni, che ha fatto una review estremamente chiara sulla diagnosi e terapia delle malattie bollose autoimmuni, sottolineando come anche le stesse linee guida internazionali facciano riferimento a farmaci biologici come terapia di seconda o terza linea per il trattamento del Pemfigo.

La considerazione che facciamo come ANPPI è che ancora una volta ci rendiamo conto delle difficoltà del clinico ad utilizzare le migliori armi terapeutiche a sua disposizione, a causa dei limiti imposti dalla burocrazia e dalle ristrettezze di budget che troppo spesso condizionano la scelta della miglior terapia per queste malattie rare.

Notevole interesse ha suscitato anche il contributo della Dott.ssa Marilina Tampoia del Laboratorio Patologia Clinica I, del Policlinico di Bari, che ha presentato i “nuovi test e le nuove metodologie nella diagnosi e nel follow up clinico dei pazienti affetti da malattie bollose autoimmuni”.

Per quanto ci riguarda, la situazione della diagnostica per le MBA è estremamente differenziata sul territorio nazionale, con aree dove i test ELISA per le desmogleine e gli emodesmosomi non sono nemmeno disponibili, città dove sono disponibili esclusivamente a pagamento e regioni dove sono a totale carico del SSN.  Come importante aggiornamento, è stato confermato che questi test, già disponibili nell’area Abruzzo/Puglia presso l’ospedale di San Giovanni Rotondo e presso l’Ospedale Santo Spirito di Pescara, saranno a breve disponibili anche a Chieti.

Questo congresso è stata un’importante occasione di confronto multidisciplinare che ha messo ancora una volta in evidenza la fondamentale importanza della collaborazione tra il clinico e il patologo. Ringraziamo il SIPmeL e la dottoressa Maria Golato, della Patologia Clinica dell’ASL 02 di Chieti per averlo organizzato, l’Università di Chieti per l’ospitalità ed un ringraziamento speciale alla dottoressa Raffaella Faricelli per averci coinvolto e per aver coordinato con successo questo interessante evento.

Per ulteriori informazioni o riferimenti contattate   Carola o  Filippo a queste mail:

carolapulvi@libero.it  – filippo.lattuca@fastwebnet.it.

 


ARTICOLO PRECEDENTE.

Informiamo gli ammalati che l’11 APRILE 2018 si terrà all’Università degli Studi “G.D’Annunzio” di Chieti

il Convegno di Formazione  per le Malattie Bollose: Pemfigo e Pemfigoide.

Ulteriori informazioni potete averle leggendo le locandine pubblicate qui di seguito.

Potete  Cliccare QUI x scaricare e stampare il file in pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.