Covid-19 come comportarsi

Regole di comportamento in aggiunta alle regole generali emanate dal Ministero della salute.

Per i malati di pemfigo o pemfigoide c’è bisogno di adottare regole più restrittive.

I pazienti con Pemfigo che stanno facendo terapia con cortisone o immunosoppressori per bocca non devono uscire di casa e possibilmente usare mascherina; anche i loro familiari dovrebbero cercare di stare in casa il più possibile, usare mascherine, lavarsi sempre le mani o usare disinfettanti ogni volta che rientrano in casa e disinfettare anche il cellulare.

I pazienti con pemfigo che hanno fatto rituximab devono
comunque osservare le stesse accortezze e anche i loro parenti.

Chi ha fatto il rituximab oltre sei mesi fa è relativamente meno a rischio, ma dovrebbe fare la tipizzazione linfocitaria per controllare se il valore dei linfociti B (CD 19) sia ritornato nei limiti; se non possono fare questo accertamento è meglio che stiano a casa.

I pazienti che hanno il Pemfigoide bolloso e sono in terapia steroidea e/o immunosoppressiva devono comportarsi come quelli affetti da pemfigo in terapia con steroidi e immunosoppressori.

Dottor Biagio Didona – Responsabile malattie Rare Bollose – Regione Lazio.